QUANTO TI RESTA DA VIVERE? ARRIVA IL TEST DELLA MORTE

Arriva dall’Inghilterra un nuovo test della morte, per il momento il più accurato al mondo.

L’uomo vuole da sempre controllare la morte e ritardarla il più possibile. Un progresso verso queste utopiche ed irrealistiche ambizioni è stato fatto da due fisici dell’Università di Lancaster, Aneta Stefanovska e Peter McClintock, i quali hanno brevettato uno strumento per capire quanti giorni ci restano da vivere.

clessidra morte

Nessuno vuole sapere quanto tempo gli rimane da vivere, eppure, trovare un indicatore che possa misurarlo, è un primo importante passo per riuscire a trovare l’elisir di lunga vita.

Due fisici dell’università di Lancaster hanno quindi sviluppato uno strumento simile ad un orologio che, analizzando il flusso e le oscillazioni delle cellule endoteliali nei capillari sotto la superficie della pelle, riuscirebbe a prevedere quanti giorni rimangono da vivere a chi lo indossa.

La velocità massima di tale flusso e’ 100 e rappresenta lo stato di salute perfetta, mentre un valore pari a zero corrisponde alla morte.  Più il numero segnalato dal laser è alto e più giorni il soggetto analizzato avrebbe da vivere.

Difficile dire se si tratta di fantascienza oppure no, ma sta di fatto che tale test della morte a raggio laser si posiziona come uno dei metodi più precisi finora scoperti. Prima di questo, era noto quello che si basava sul controllo del  progressivo accorciamento dei cromosomi.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Close
Supporta Occhio sul Web
Seguici sul tuo social newtork preferito e buona navigazione ;)