WENTWORTH MILLER FA OUTING E ATTACCA IL GOVERNO RUSSO

L’attore della serie Prison Break Wentworth Miller decide di fare un coming out e dichiarare la sua omosessualità in occasione del festival di San Pietroburgo per polemizzare contro le scelte politiche omofobe del governo russo.

Wentworth Miller gay

Ecco quanto riportato da TMZ:

Dopo anni di speculazioni, Wentworth Miller ha pubblicamente dichiarato la propria omosessualità. L’attore 41enne ha colto l’occasione del proprio coming out per criticare le inquietanti leggi anti-gay emanate di recente in Russia. Ecco come ha risposto all’invito del direttore del Festival di San Pietroburgo.

[…] Mi renderebbe felice poter dire di sì. Tuttavia, in quanto gay, devo declinare l’invito. Sono profondamente turbato dall’attuale atteggiamento e trattamento degli uomini e delle donne gay da parte del governo russo. È una situazione assolutamente inaccettabile e non posso partecipare ad un evento organizzato da un paese in cui vengono negati il diritto di vivere e amare a persone come me. Forse, se e quando le circostanze miglioreranno, sarò libero di fare una scelta diversa.

Divenuto famoso grazie alla serie Prison Break, Miller aveva più volte negato di essere gay, come per esempio nell’intervista rilasciata ad Instyle nel 2007.

Non sono gay, ma quel pettegolezzo non può essere fermato. Mi piacerebbe avere una ragazza ed una famiglia, ma non ho ancora incontrato quella giusta. Fino ad allora mi concentrerò sul lavoro. Ho dovuto aspettare così a lungo per questa occasione e mi voglio gustare ogni secondo sul set, anche se ciò significa girare per 14 ore al giorno.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Close
Supporta Occhio sul Web
Seguici sul tuo social newtork preferito e buona navigazione ;)