LE PEGGIORI CUCINE DEL MONDO: I PAESI DOVE SI MANGIA MALE

Le 5 nazioni in cui si mangia peggio al mondo. Dall’Olanda a Malta, abbiamo selezionato le mete dove la cucina locale è davvero poco esaltante.

 

Ricerche sul web, esperienze personali e pareri gastronomici ci hanno indicato i paesi in cui si mangia male o maluccio. Anche perchè, a dire la verità, la programmazione televisiva e migliaia di siti internet sulla incrollabile bontà di questo o quel cibo ci hanno fatto venir voglia di esser culinariamente cattivi.

Andiamo al sodo.

Olanda

Provate a mangiare ad Amsterdam. AIUTO. Non esiste una tradizione culinaria, i piatti e prodotti tipici sono pochissimi….tipo:

La bitterball: una crocchettaccia con ripieno di carne. Praticamente una versione squallida dei supplì

bitterballen

Bitterbal

Stroopwafel: cialda croccante ripiena al caramello. Una tristezza unica.

Stroopwafel

Stroopwafel

Altre cosette da (non) gustare sono: aringhe con cipolle, formaggi (normalissimi) e zuppe. Insomma il NULLA.

Diciamo pure che l’Olanda e in particolare Amsterdam hanno ben altre cose da offrire…

Malta

Tremenda. Un mischione nonsense tra cucina italiana (soprattutto Sicilia), africana e britannica. Praticamente di maltese c’è ben poco, quasi nulla, ovvero:

Bragioli: involtini di carne cotti in vino rosso

Bragioli di Malta

Bragioli

Pastizzi: dolci con ricotta, pezzi di cioccolato e frutta candita

 

Pastizzi di Malta

Pastizzi

Aljotta: zuppa di pesce da brividi

Aljotta

Aljotta

Danimarca

Nonostante stia crescendo, complice qualche stella Michelin ad alcuni ristoranti di Copenaghen, la cucina danese riserva delle sgradite sorprese. Aringhe in continuazione, merluzzi bolliti, zuppe improbabili…

ålesuppe: intruglio brodoso che poi sarebbe zuppa di anguilla

ålesup

ålesup

Gule ærter: zuppa di fave con pancetta, verdure e pezzi di salsiccia
Sildesalat æg: aringa tagliata a cubetti servita sotto sale e accompagnata da patate, barbabietole, mele e cipolle.
Kødboller: gnocchi di carne
Kødboller

Kødboller

Regno Unito

Scontato ma vero. Chi di voi è tornato da Londra con la nostalgia di pudding, fish and chips e haggis? Qualche pazzoide sicuro ma, insomma, c’è tanta gente con il gusto dell’orrido. Certo, la colazione all’inglese non è poi così malaccio, ma che ne pensate di queste leccornie?

Ox-tail Soup: coda di bue in brodo.
Ox tail soup

Ox tail soup

Haggis: piatto scozzese fatto con grasso e frattaglie di pecora, cotte con cipolla dentro allo stomaco della pecora

Haggis

Haggis

Laverbread: alghe scure servite fredde con del pesce, oppure calde con bacon, pane tostato e pomodori.

Laverbread

Laverbread

 

Plum Pudding: dolce natalizio composto da prugne secche, mandorle, canditi, spezie, uova, rhum, birra scura e strutto.

Plum Pudding

Plum Pudding

Russia

Caviale straordinario e poi? Poi 4 specialità discutibili messi in croce:

Vinogradin sok: succo d’uva senza alcun carattere per colazione

Zuppe Šči, Boršč e Solianka: rispettivamente zuppa di cavolo in salamoia al brodo di manzo, zuppa di barbabietola e zuppa di funghi, pesce o carne.

Zuppa Šči

Zuppa Šči

Pel’meni: pasta ripiena, tipo tortelloni, di carni miscelate. Sono sempre conservati congelati prima di essere consumati…il nonplusultra della freschezza.

Pel'meni

Pel’meni

 

E se non siete d’accordo con la nostra “selezione” o volete aggiungere qualche cucina internazionale da incubo, commentate pure ;)

Tags:

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Close
Supporta Occhio sul Web
Seguici sul tuo social newtork preferito e buona navigazione ;)