TUNISIA: AGENTI ABUSANO DI DUE DONNE, CONDANNATE ANCHE LORO DAL TRIBUNALE

L’abuso sessuale in Tunisia non è visto come qualcosa di troppo grave, con 3 mesi di reclusione sospesa te la cavi e torni libero come prima, anche se sei un poliziotto.

Tunisia: due donne vengono fermate per guida in stato di ebrezza e quindi condotte in commissariato. In tale circostanza, diversi testimoni raccontano che le ragazze sarebbero state oggetto di abuso da parte dei due agenti.

 

VIOLENZA SULLE DONNE

Il tribunale ha incriminato i due agenti per violenza sessuale con una pena minima di 3 mesi si reclusione sospesa. Come se non bastasse, l’essere state violentate non ha dato alle ragazze diritto ad uno “sconto” e sono state entrambe condannate ad una reclusione sospesa di (e qui viene il bello) 2 mesi, cioè uno in meno dei loro aggressori.

L’episodio non è isolato. L’anno scorso dei poliziotti hanno violentato una ragazza davanti al ragazzo con il quale si era appartata. Dopo i ripetuti abusi i bravi agenti hanno condannato la coppietta per atti osceni in luogo pubblico.

(Fonte You-ng)

 

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Close
Supporta Occhio sul Web
Seguici sul tuo social newtork preferito e buona navigazione ;)