UN ALTRO MILIARDO DI VISUALIZZAZIONI PER PSY?

SPY_gentlemanDopo il tormentone planetario di ‘Gangnam Style’, il rapper sudcoreano ci riprova e scommette tutto sulla nuova canzone/video ‘Gentleman’, presentandola sul web e in contemporanea in 119 Paesi, con il momento clou individuato alla mezzanotte coreana di giovedi’ (le 17.00 in Italia).

Una melodia dai ritmi sostenuti e una danza che ha di fatto conquistato star e attori, fino ai potenti della Terra, come il presidente Usa, Barack Obama. Gli scenari del video, volutamente ispirati a quelle dei fumetti, sono in linea con l’obiettivo della canzone che e’ una parodia della vita dei ricchi oziosi e pigri della Seul chic, del quartiere di Gangnam. ‘Gentleman’ non ha un compito facile. Gia’ il titolo e’ stato un problema: in un primo momento la scelta era caduta sul nome ‘Assaravia’, espressione gergale coreano usata per esprimere emozioni, poi cambiato perche’ poteva sembrare offensivo al mondo arabo. Infatti, poteva creare l’indiscusso imbarazzo della lettura di ‘Assarabia’, combinazione di ‘Ass’ (‘sedere’ in inglese) e ‘Arabia’.

Comunque, il nuovo singolo sara’ reso disponibile da subito, contrariamente alle prime previsioni, sia sui siti musicali nazionali sia su iTunes, mentre il video di accompagnamento e’ girato in varie localita’ di Seul, la capitale sudcoreana. L’attesa, come prevedibile, e’ massima in funzione della nuova danza che sara’ presentata. Secondo la YG Entertainment, che gestisce il fenomeno Psy, ”la nuova canzone avra’ un ritmo veloce che rendera’ la gente davvero entusiasta grazie anche alla danza ”in gran parte in stile coreano”. Gia’ fissate le prossime tappe: il rapper 35enne, esponente di punta del K-pop e del ‘soft power’ coreano, inserito dalla rivista Time tra i 100 piu’ influenti della Terra, terra’ un concerto (‘Happening’) venerdi’ sera in uno stadio di Seul di fronte a 50.000 spettatori, prima tappa del tour internazionale di promozione che tocchera’ Stati Uniti a meta’ aprile, Europa a maggio e Asia a giugno. Poche le indicazioni su ‘Gentleman’: ”lo stile della coreografia alla base richiama le danze tradizionali della Corea del Sud”, ha confidato di recente il cantante. ”E’ un’altra canzone molto orecchiabile e la danza e’ nota a tutti i coreani e non agli stanieri”. Una ragione che potrebbe generare un forte appeal.

La coreografia sara’ rivista con lo ‘Psy style’: + stile: ”ho lavorato e rielaborato senza fermarmi e credo che l’ultima versione sia buona”, ha aggiunto il sudcoreano piu’ famoso e popolare del mondo. Ai suoi milioni di fan l’ardua sentenza.

(ANSA)

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Close
Supporta Occhio sul Web
Seguici sul tuo social newtork preferito e buona navigazione ;)