ARRESTATA REESE WITHERSPOON

Quando l’amore brucia l’anima” è il film con cui Reese Witherspoon ha vinto un oscar come migliore attrice nel 2006, ma sembra però che per lei sia più che un titolo, visto che questa volta la troppa passione le è costata l’arresto.

Così l’ansa riporta infatti la notizia: “Reese Witherspoon, la pluripremiata attrice Usa vincitrice anche di un Oscar, e’ stata arrestata in Georgia, Usa, per aver tentato di impedire il fermo del marito, accusato di aver guidato in stato di ebbrezza. La vicenda risale a venerdi’ scorso, ma la notizia e’ circolata solo oggi sui media statunitensi. “Andrai a finire in prima pagina”, avrebbe detto l’attrice all’agente che la ammanettava, riferisce la Cnn. La Witherspoon, che si trova ad Atlanta per girare “The Good Lie”, ha disobbedito all’ordine dell’agente di rimanere in macchina: “Non credo tu sia un vero poliziotto”, ha detto la Witherspoon al poliziotto, prima del ‘classico’ “Lei non sa chi sono io”. “No non mi serve sapere chi sei”, le ha risposto l’agente prima di ammanettarla.”

Che dire, ci viene solo in mente il parallelo con Cicciolina. Seppur attrici di diverso calibro, entrambe si sono scontrate con le forze dell’ordine per impedire un arresto giustificatissimo di una persona cara.

GUARDA LE FOTO PIÙ’ SEXY DI REESE WITHERSPOON

 

 

 

 

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Close
Supporta Occhio sul Web
Seguici sul tuo social newtork preferito e buona navigazione ;)