BOSTON, LE INDAGINI PROSEGUONO E ARRIVANO FINO IN AUSTRALIA

Dzhokhar, il giovane attentatore di 19 anni, ha ripreso conoscenza e sta rispondendo agli investigatori, anche se le sue condizioni rimangono ancora molto gravi a causa di una ferita alla gola.

attentato a boston

Gli investigatori stanno continuando le indagini per cercare i mandatari e i complici di questo attacco terroristico. Una possibile traccia ha portato gli investigatori a indagare in Australia collaborando con le autorità locali. Il reparto antiterrorismo di Sydney sta indagando su un predicatore islamico che aveva contatti con i due attentatori tramite social-network, le autorità americane invece si stanno concentrando sullo sceicco nato a Sydney Feiz Mohammed dopo aver trovato sulla pagina You Tube di Tamerlan Tsarnaev, l’attentatore deceduto, un video dove lo sceicco chiede che i nemici dell’islam vengano uccisi.

 Il commissario di polizia Catherine Burns ha dichiarato che per ora non sono emerse prove su una reale connessione dello sceicco con gli attentatori Katherine Russell, la vedova di Tamerlandi Boston. La polizia sta indagando anche su Katherine Russell, la vedova di Tamerlan con cui ha avuto anche un figlio.

Un’amica del college ha dichiarato che “Katherine è una ragazza americana a cui è stato fatto il lavaggio del cervello” e anche “l’avevo vista qualche mese fa ed era completamente trasformata. Non era la stessa persona di sempre”.

Dagli interrogatori ai vicini e ai famigliari di Katherine sembra che vivesse in casa senza il marito da parecchio tempo, ora anche lei è stata sentita dalle autorità per capire cosa sa davvero sulla questione.

Katherine Russell, la vedova di Tamerlan

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Close
Supporta Occhio sul Web
Seguici sul tuo social newtork preferito e buona navigazione ;)