ROBERTA LOMBARDI: “NO ALLA CENSURA DEL WEB”

M5s e mail hackerate, intervista a Roberta Lombardi: “Che la questione delle mail rubate non diventi pretesto per cambiare regole web. Se la Boldrini va in questa direzione ci troverà indisponibili”

Le consultazioni "lampo" pomeridiane del Presidente della Repubblica per la formazione del nuovo Governo

“Sono passati dieci giorni prima che Beppe intervenisse sulla questione perché finora abbiamo voluto tenere un profilo basso”. Così Roberta Lombardi spiega il lungo silenzio di Grillo sul caso delle mail di alcuni parlamentari del Movimento 5 stelle craccate da sedicenti hacker.

Un silenzio che iniziava a fare rumore. È di oggi il tweet di Giovanni Favia: “Coincidenza tra lo scarso calore di Grillo e il fatto che la Sarti dentro l’M5s non è una marionetta ed ha una mente libera”.

tweet

Ma non c’è nessuna dietrologia: “Stamattina abbiamo parlato con Beppe e, visto la poca tutela che finora abbiamo avuto, abbiamo deciso di reagire”. Così è arrivato il post firmato dal Gruppo di comunicazione della Camera: “Immaginate che tutto ciò fosse toccato ad altri – vi si legge – Alto si sarebbe levato l’urlo d’indignazione dell’intero emiciclo parlamentare, senza distinzioni. Le telecamere avrebbero inseguito magistrati che, con piglio fermo, si sarebbero affrettati a promettere giustizia. Intere trasmissioni sarebbero state dedicate a profondersi in sdegno per cotanto oltraggio. La polizia postale e le forze dell’ordine preposte avrebbero chiuso il caso in poche ore e il sito sarebbe stato oscurato nel giro di pochi minuti”.

“Ma tutto questo non dia adito a rilanciare la voce di chi vuole oscurare il web”, avverte Lombardi. E se Laura Boldrini intende andare in questa direzione “ci troverà indisponibili, basta far rispettare i reati già previsti dal codice penale”.

Ieri avete sollecitato le autorità competenti.
Erano state già informate. Dopo otto giorni nei quali non ci hanno comunicato nulla li abbiamo sollecitati in maniera veemente. Mi sono presentata con dieci minuti di preavviso nello studio di Giancarlo Capaldo, il pm che sta seguendo il caso. Il Garante per la privacy ha invece contattato Giulia Sarti. Le ha detto che si aspettava fosse lei a contattarlo. Mi sembra che tutti abbiano preso la questione un po’ sottogamba.

Imputate qualcosa a chi sta seguendo la vicenda?
Mi sembra incredibile che le caselle mail siano nuovamente online (ieri erano scomparse per qualche ora n.d.r.). Non vogliamo pensare che ci sia una regia, ma siamo in presenza di una reazione lenta e di una sottovalutazione generale di tutta la situazione, sperando che non si tratti di incapacità. Non mi aspettino che ci trattino diversamente in quanto parlamentari, ma nemmeno un singolo cittadino dovrebbe essere lasciato così solo.

Avete dei sospetti su chi possa essere stato ad attaccarvi?
Non crediamo, non vogliamo credere che ci siano motivazioni politiche, magari per usare tutto quello che sta succedendo come pretesto per operare restrizioni al web. Certo è che qualcuno sta sfruttando questa vicenda per riaprire la discussione sulla libertà della rete. Sulla stampa stiamo assistendo ad un dibattito che tende a strumentalizzare questa vicenda.

Avete accusato i mezzi di comunicazione di avere trascurato il caso.
Se fosse capitato ad altri ci sarebbero stati cori di indignazione su tutti i giornali, le associazioni per la salvaguardia della privacy e la tutela delle donne si sarebbero mobilitati. Invece leggiamo articoli maldicenti e che rilanciano sospetti, strane interviste realizzate su delle chat a presunti hacker. C’è un venticello strano che non riusciamo a capire.

Qualcuno parla di una ritorsione interna da parte di ex attivisti.
Non ci risulta nulla del genere. Anzi, in molti ci hanno contattato per offrirci la loro professionalità per rafforzare le nostre tutele. Tra l’altro la richiesta di rendere pubblici i redditi di Grillo e di Gianroberto Casaleggio è stupida. Quei dati sono pubblici, basta richiederli.

(huffingtonpost.it)

 

Close
Supporta Occhio sul Web
Seguici sul tuo social newtork preferito e buona navigazione ;)