ANGIOLINA JOLIE RIVELA: MI SONO SOTTOPOSTA A UNA DUPLICE MASTECTOMIA PREVENTIVA

angelina jolie

angelina jolie

“Mia madre ha combattuto il cancro per quasi un decennio ed è morta a 56 anni. Ha vissuto abbastanza a lungo per soddisfare il desiderio di tenere in braccio il suo primo nipote. Ma gli altri miei figli non sapranno mai quanto fosse dolce e amorevole.

Inizia con questa premessa il lungo editoriale che Angelina Jolie ha scritto e consegnato al New York Times dove rivela di essersi sottoposta a una duplice mastectomia preventiva per ridurre il rischio di cancro.

“Ho un gene ‘difettoso’, il BRCA1, che aumenta notevolmente il rischio di sviluppare il cancro al seno e alle ovaie. I medici ritenevano che avessi l’87% di probabilità di sviluppare un cancro”, ha detto. “Così ho scelto di essere proattiva e di ridurre al minimo il rischo. E sono ricorsa a una duplice mastectomia”.

 

 

Nell’articolo sul New York Times, la Jolie racconta come con i suoi sei figli, tra adottati e tre biologici, parli spesso “della mamma di mamma” e della “malattia che ce l’ha portata via”. “I miei figli mi chiedevano se la stessa cosa potesse accadere a me”, confessa l’attrice e regista. Ed è soprattutto per rassicurare i suoi bambini che la Jolie ha deciso di sottoporsi a un intervento di “mastectomia preventiva”. Un lungo processo, miracolosamente tenuto segreto ai media, cominciato lo scorso febbraio e finito il 27 aprile.

“Quando ti risvegli dall’operazione, con i tubi di drenaggio infilati nel seno, ti sembra di stare sul set di un film di fantascienza”, racconta la star spiegando che ha deciso di rivelare la sua storia per dire “ad altre donne che la decisione di una doppia mastectomia non è stata facile. Ma è una decisione di cui sono molto contenta. Il rischio di cancro al seno è sceso dall’87% a meno del 5%”.

“Sento di aver fatto una scelta giusta e coraggiosa che non diminuisce la mia femminilità” continua la Jolie “Poi ho la fortuna di avere un partner, Brad Pitt, che è così amorevole e solidale. Brad era al Pink Lotus Breast Center, dove sono stato operata, per tutto il tempo di durata degli interventi chirurgici. Siamo riusciti a trovare momenti per ridere insieme. Sapevamo che questa era la cosa giusta da fare per la nostra famiglia e che ci avrebbe avvicinato. Così è stato”.

“Voglio incoraggiare ogni donna, soprattutto se avete una storia familiare di cancro al seno o alle ovaie, a recarsi da esperti e medici che possano aiutarla a fare scelte consapevoli” conclude Angelina Jolie, “la vita è piena di sfide: quelle che non ci devono spaventare sono quelle su cui possiamo intervenire e di cui possiamo assumere il controllo”.

 

 

 

 

 

 

 

Close
Supporta Occhio sul Web
Seguici sul tuo social newtork preferito e buona navigazione ;)