CORI RAZZISTI CONTRO BALOTELLI: LA LEGA SQUALIFICA LA CURVA SUD

ultras-curva-sud-roma

 

Quello che e’ accaduto domenica scorsa e’ terribile e inaccettabile. L’AS Roma considera i respondabili di tali fatti come suoi tifosi. Le azioni di questo gruppo ristretto sono detestabili e danneggiano la nostra societa’ e i nostri fedeli tifosi che rispettano le leggi”.
Questa la dura presa di posizione della Roma in merito ai cori razzisti che domenica scorsa si sono sentiti all’Olimpico durante la partita con il Napoli all’indirizzo di Mario Balotelli; cori che, uniti a quelli che spinsero l’arbitro Rocchi alla sospensione del match con il Milan nel match precedente, porteranno alla chiusura della Curva sud nella prima gara interna del prossimo campionato. “Non abbiamo ancora ricevuto un rapporto dettagliato dalla Lega o dalla Federazione, ma – continua la nota – continueremo a lavorare con loro e con le forze dell’ordine per garantire che venga fatto tutto il possibile per identificare e bandire i responsabili dagli stadi di calcio”.

Il giovane attaccante bresciano è sempre motivo di discussione. Molte curve italiane vorrebbero sottolineare che gli insulti rivolti a supermario sono dovuti ai suoi atteggiamenti spesso strafottenti e privi di rispetto. Ma non si può negare che gli “uh uh uh” che si sentono dagli spalti sono delle manifestazioni gravissime di razzismo, che nessuna antipatia può giustificare.

 

 

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Close
Supporta Occhio sul Web
Seguici sul tuo social newtork preferito e buona navigazione ;)